AGOSTO 2020
L M M G V S D
03
04
05
06
07
08
09
la Fondazione per

Luoghi. Forma e vita di giardini e di paesaggi

(Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, 1990-1999)


VI. La Foresta della Memoria, 173
Motivazione della giuria, 174; Luigi Latini, Il cimitero della foresta di Enskede (Stoccolma), 176; Caroline Constant, Verso un paesaggio spirituale, 180; Cronologia, 185; Maria Westerdahl, La gestione della foresta di pini, 186; Janne Ahlin, Committenti, giurati, vincitori del concorso per il cimitero di Enskede, 188; Borje Olsson, Il governo del cimitero (1994-1998) , 193; Erik Gunnar Asplund, opere principali/progetti di altri cimiteri, 196; Sigurd Lewerentz, opere principali/progetti di altri cimiteri, 197; Bibliografia, 198.
 VII. La Fresneda nell’Escorial, 203
Motivazione della giuria, 204; Carmen Añón, La Fresneda e Filippo II, 206; Luis Cervera Vera, Il complesso monastico e cortigiano della Fresneda, 211; Marta Nieto Bedoya, Filippo II committente, soprintendente, paesaggista, geografo, 216; Carmen Añón, La Fresneda come paesaggio culturale, 221; Domenico Luciani, Un luogo, una persona, 224; Cronologia, 228; Bibliografia, 230.
 VIII. Dessau-Wörlitzer Gartenreich, 231
Motivazione della giuria, 232; Domenico Luciani, Drehberg e i suoi compagni nel regno dei giardini, 234; Ludwig Trauzettel, Wörlitz: l’Inghilterra in Germania, 238; Schede: Wörlitz, Oranienbaum, Luisium, Sieglitzer Berg, 254; Jost Albert, Riqualificazione, rinnovo e “abbellimento” della campagna nel Gartenreich, 261; Antje Vollmer, Le virtù del Gartenreich, 269; Bibliografia, 270.
 IX. Cerca do Mosteiro de Tibães, 273
Motivazione della giuria, 274; Paulo Pereira, Patrimonio culturale, comunità, identità, 276; Aida Maria Reis da Mata e Maria João Dias Costa, Una vita nuova per il barco dei monaci, 280; La fabbrica del monastero, 294; Il giardino di San Giovanni, 296; Bibliografia, 298.
 X. Cave di Cusa, 301
Motivazione della giuria, 302; Vincenzo Tusa, La pietra che vive, 304; Anneliese Peschlow-Bindokat, Le cave per i templi di Selinunte, 308; Sebastiano Tusa, Le Cave di Cusa nella memoria recente, 318; Da Cusa a Selinunte: la questione del trasporto dei materiali (scheda di Giorgio Gullini),324; Cave, latomie, pietre: l’ambiente geologico (scheda di Marello Carapezza, Rosario Alaimo, Salvatore Calderone, Marco Leone), 326; Cave di Cusa: tre “viaggi” (proposti da Alvaro Siza Vieira con Roberto Collovà, Nuno Lopez, Eduardo Souto de Moura), 328; Massimo Venturi Ferriolo, Un luogo di lettura del mondo, 329; Bibliografia, 330.

Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, giuria, edizioni 1990-2000, 331

 

Referenze e collaborazioni, 339

Indice analitico, 342


Naviga nelle pagine delle pubblicazioni della collana Memorie

 

Premio Giardini Botanici Hanbury 2001
Il libro Luoghi è risultato vincitore della nona edizione del Premio Giardini Botanici Hanbury, un’iniziativa annuale dell’Associazione Premio Grinzane Cavour che “intende promuovere la cultura dei giardini, dei fiori e del paesaggio, segnalando testi di architettura, di botanica, di fotografia e testi di creatività dedicati allo spirito della natura, alla letteratura dei giardini, intesa anche in senso ideale, come metafora della vita”. La cerimonia di premiazione si è svolta presso i Giardini Hanbury (La Mortola, Ventimiglia), sabato 30 giugno 2001.

presentazioni pubbliche

riscontri sulla stampa

informazioni

Coordinamento editoriale, redazione e grafica a cura dell'ufficio edizioni della Fondazione Benetton Studi Ricerche. Distribuzione in commercio nelle principali librerie nazionali a cura di Canova Edizioni.

Per altre informazioni: 

pubblicazioni@fbsr.it.

 
Pagina 1 2 3
 
FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE
via Cornarotta 7-9, Treviso, Italy | c.f. 01236810261
     Privacy Policy      Cookie Policy      Partecipazioni      Link