GIUGNO 2020
L M M G V S D
01
02
03
04
05
06
07
la Fondazione per

Oderzo e Motta

Paesaggio agrario, proprietā e conduzione di due podesterie nella prima metā del secolo XVI


Maria Teresa Todesco
Oderzo e Motta

Paesaggio agrario, proprietà e conduzione di due podesterie nella prima metà del secolo XVI
Fondazione Benetton Studi Ricerche-Canova
Treviso 1995

XX-260 pagine

una tavola allegata

prezzo di copertina 17,04 euro

ISBN 88-86177-58-5
(collana Studi veneti/Campagne trevigiane in età moderna, 4)


Il paesaggio agrario, l'assetto della proprietà e i rapporti di conduzione sono i temi affrontati in questa monografia dedicata alle podesterie di Oderzo e Motta nella prima metà del Cinquecento. Sono stati utilizzati principalmente i dati contenuti nell'estimo generale del 1542 e i contratti agrari.
Area pianeggiante situata nella parte orientale della Marca Trevigiana, l'Opitergino-Mottense si caratterizza in particolare per la presenza del Livenza e del Piave, importanti vie di comunicazione che facilitarono la penetrazione dei veneziani in tale territorio in qualità di proprietari fondiari, ma nello stesso tempo incombente pericolo per il mondo contadino visto il continuo succedersi delle loro piene nel corso del XVI secolo.

Maria Teresa Todesco è nata nel 1962 a Venezia, dove si è laureata discutendo una tesi sulle cooptazioni al Maggior Consiglio avvenute alla fine della guerra di Chioggia. In seguito ha pubblicato un saggio dedicato all’andamento demografico del patriziato veneziano dalla “serrata” del Maggior Consiglio alla caduta della Repubblica («Ateneo veneto», 1989) e ha collaborato a un volume sulla storia di Oderzo, attualmente in corso di stampa. Insegna Lettere in un liceo di Venezia.

 

 


 
 
Pagina 1 2
 
FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE
via Cornarotta 7-9, Treviso, Italy | c.f. 01236810261
     Privacy Policy      Cookie Policy      Partecipazioni      Link