MAGGIO 2020
L M M G V S D
25
26
27
28
29
30
31
la Fondazione per

Emigrare da Fossalunga

Un paese del Veneto rurale nella prima metà del Novecento


Emigrare da Fossalunga

Un paese del Veneto rurale nella prima metà del Novecento
a cura di Livio Vanzetto

(testi di Livio Vanzetto, Luca Pes, Michele Simonetto)
Fondazione Benetton Studi Ricerche-Canova 
Treviso 2000

XXX-246 pagine
prezzo di copertina 18,07 euro

ISBN 88-87061-50-5
(collana Studi veneti/L’emigrazione, 2)


Il fenomeno migratorio veneto è stato studiato, in genere, privilegiando la seconda metà dell’Ottocento e le aree di arrivo degli emigranti. Questa ricerca – condotta dai tre autori con la supervisione di Gaetano Cozzi – analizza invece i caratteri e gli effetti dell’emigrazione del primo Novecento in un’area-campione di partenza, la parrocchia di Fossalunga (Treviso).

La ricostruzione analitica della struttura e delle dinamiche della società locale fornisce il contesto all’interno del quale vengono collocati i singoli emigranti nominativamente individuati; le loro scelte e le loro vicende possono perciò essere lette e interpretate sulla base delle caratteristiche della famiglia e dell’ambiente di provenienza.

Si superano così i limiti conoscitivi posti dalla indeterminatezza di statistiche migratorie che non hanno finora consentito di valutare adeguatamente il ruolo svolto dall’emigrazione, specie temporanea, nella modernizzazione controllata della società contadina tradizionale e nello sviluppo industriale degli ultimi decenni del Novecento.

 

 

Livio Vanzetto, direttore fin dalla fondazione dell’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana, dal 1996 insegna Storia del giornalismo e delle comunicazioni sociali presso l’Università di Trieste. Tra i suoi saggi sulla storia del Veneto postunitario Paron Stefano Massarioto. La crisi della società contadina nel Veneto di fine Ottocento (Vicenza 1982), I ricchi e i pellagrosi (Abano 1985 e 1992), Storia di Treviso (con Ernesto Brunetta, Padova 1988), Maso l’alpino (Padova 1993), L’anomalia laica (Verona 1994).

 

Luca Pes insegna Storia dell’Italia contemporanea alla Venice International University e Storia della città all’Istituto universitario di Architettura di Venezia. È autore di saggi di storia dell’Ottocento e del Novecento.

 

Michele Simonetto ha conseguito a Torino il dottorato di ricerca in storia moderna; è condirettore dell’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana ed è autore di numerosi saggi di storia moderna e contemporanea.


 
 
Pagina 1 2
 
FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE
via Cornarotta 7-9, Treviso, Italy | c.f. 01236810261
     Privacy Policy      Cookie Policy      Partecipazioni      Link