AGOSTO 2020
L M M G V S D
03
04
05
06
07
08
09
la Fondazione per

Contadini, emigranti, “colonos”

Tra le Prealpi venete e il Brasile meridionale: storia e demografia, 1780-1910


Andrea Zannini e Daniele Gazzi
Contadini, emigranti, “colonos”

Tra le Prealpi venete e il Brasile meridionale: storia e demografia, 1780-1910
Fondazione Benetton Studi Ricerche-Canova 
Treviso 2003

2 tomi

XXVIII-272 e VIII-328 pagine

14 illustrazioni a colori e 48 in bianco e nero
prezzo di copertina 30 euro

ISBN 88-8409-083-0
(collana Studi veneti/L’Emigrazione, 3)


Primo risultato di una ricerca a carattere storico e antropologico sull’emigrazione dalle Prealpi venete allo stato brasiliano del Rio Grande do Sul, il volume è dedicato alla storia dell’esodo da dieci parrocchie dei comuni di Seren del Grappa, Arsiè, Cismon del Grappa verso Colônia Caxias. A partire dal 1875 infatti, dalle montagne veneto-trentine partirono gli “apripista” dell’emigrazione transoceanica, destinati a scontare il più duro impatto con la realtà ambientale brasiliana.
La prospettiva di questa ricerca, che copre il periodo 1780-1910, è duplice: analizzare “a monte” le connessioni tra mobilità e strutture economiche e sociali, e confrontare, per un ben preciso nucleo di migranti, diversità e analogie tra situazione di provenienza e di arrivo. Temi privilegiati dell’indagine, che per l’area di partenza si è soprattutto focalizzata sul caso della valle “alpina” di Seren, sono: l’evoluzione del paesaggio antropico; la terra, la sua gestione e distribuzione; l’economia montana nei suoi rapporti con il mercato; le componenti demografiche e il ruolo della sanità pubblica; l’avvio della transizione demografica e i suoi riflessi sull’emigrazione; il sistema successorio e la struttura della famiglia; il rapporto tra mobilità tradizionale ed emigrazione definitiva.
Grazie a un’esplorazione delle fonti archivistiche brasiliane tali argomenti sono stati ripresi nell’area di arrivo, dove l’esperienza di colonizzazione è stata letta in termini di continuità o discontinuità rispetto al patrimonio storico di provenienza. In una realtà completamente nuova alcuni dei caratteri della società contadina d’origine permasero, molti cambiarono invece radicalmente.

 

Andrea Zannini (Mestre, 1961) è docente di Storia moderna all’Università degli studi di Udine. Si è occupato di storia economica e sociale della Repubblica di Venezia e di demografia storica, anche degli spazi alpini.

Daniele Gazzi (San Gregorio nelle Alpi, 1951) è docente di materie letterarie nella scuola secondaria. Si è interessato di storia sociale di comunità rurali del Feltrino e di storia della scuola in età contemporanea.

 


 

presentazioni pubbliche

riscontri sulla stampa

 
Pagina 1 2
 
FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE
via Cornarotta 7-9, Treviso, Italy | c.f. 01236810261
     Privacy Policy      Cookie Policy      Partecipazioni      Link